Impianto fotovoltaico a isola 0,5kW con accumulo in Salento

Il Salento è uno di quei fortunati posti dove i pannelli fotovoltaici vivono felici.. così come i loro proprietari! Grazie a Pierpaolo per il racconto della sua esperienza, come “Blogger per un giorno” di questa settimana:

Pannelli_Tetto

“Dopo alcuni mesi di ricerca su internet per l’acquisto di un Kit a isola per la mia casetta in campagna, istintivamente ho avuto modo di contattare Il Portale del Sole, in quanto si è rivelato il migliore nel settore energia rinnovabile in merito ad affidabilità ed efficienza dei prodotti a costi concorrenziali. Nel contattarli, da subito ho riscontrato la disponibilità e gentilezza della Sig.ra Stefania e la preparazione professionale dell’ing.Canestrelli che con i loro consigli tecnici ed organizzativi ti fanno sentire fiducioso e tranquillo. Preciso di abitare nel basso Salento e quindi ho ammirato la celerità del trasporto e dopo aver installato il tutto, l’eccellente e, aggiungo, al di sopra delle aspettative produzione dei pannelli, efficacia delle batterie e la performante funzionalità dell’inverter.

Affidatomi per l’installazione ad un carissimo amico del settore, con il mio ausilio, i chiari ed intuitivi moduli allegati (scheda tecnica dell’impianto e relative impostazione dell’inverter) e i consigli tecnici dell’ing.Canestrelli, abbiamo raggiunto l’obiettivo preposto, con molta facilità ed in breve tempo. Per il montaggio dei pannelli ho costruito un telaio con dei profilati in alluminio indicati per impianti fotovoltaici che ho procurato in zona, fissati a delle zavorre in cemento posate sul lastricato solare dell’immobile, abbiamo ritenuto opportuno, per il cablaggio dei cavi elettrici, inserire due cassette di derivazione sfruttando delle tubazioni predisposte per arrivare all’inverter e dallo stesso collegarci all’impianto elettrico; invece sul cavo del positivo tra le batterie e l’inverter, come consigliato dall’ing. Canestrelli e come configurato sulla scheda tecnica allegata, per una ulteriore sicurezza, abbiamo inserito un fusibile da 100A e un commutatore, usando come cavi di congiunzione degli elementi dell’impianto (tra pannelli e inverter, inverter e batterie, inverter e impianto elettrico) quelli di sezione indicata sempre sulla scheda tecnica.

Inverter

Risultato: l’impianto produce a meraviglia, con i 2 pannelli da 250 Watt cadauno collegati in parallelo e ben orientati, con un inverter da 2400 W / 3000 VA ad onda pura con regolatore di carica da 50 A integrato e commutazione automatica su fonte esterna (nel mio caso generatore, ma finora mai sfruttato) e le due batterie collegate in serie da 12 V – 150 Ah a scarica lenta e senza manutenzione, riesco ad avere a regime uno scaldabagno da 1500Watt, un frigorifero dal consumo di 119 kWh annuali, una pompa autoclave per l’acqua delle utenze, ed inoltre la tv, le lampadine interne ed esterne a led e due sensori di movimento crepuscolari senza che l’impianto ne risenta in alcun modo, forse grazie al sole del Salento, ma prioritariamente grazie al Portale del Sole ed al suo Staff che ringrazio ancora.”

Inverter2

Pannelli_Tetto4

TI è piaciuto quest’articolo? Leggi gli altri racconti dei nostri clienti cliccando qui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...