AURUM: La missione sociale di WakaWaka

Un miliardo e mezzo di persone in tutto il mondo – un quarto dell’intera umanità – non ha accesso all’energia elettrica, mentre altre centinaia di milioni di persone affrontano regolarmente il problema dei blackout. Gli effetti di questa povertà energetica sono enormi. L’assenza di energia e di luce riduce notevolmente la qualità della vita. Le lampade al kerosene, che vengono ampiamente usate per l’illuminazione, sono molto inefficienti, pericolose e costose, oltre che causa di danni alla salute e all’ambiente.

Kerosene

WakaWaka, “luce brillante” in Swahili, sviluppa, produce e mette in commercio lampade fotovoltaiche e caricatori ad energia solare, high-tech e low-cost. Prodotti indispensabili sia nei Paesi in via di sviluppo sia in quelli occidentali. Utilizzando le ultime tecnologie solari, brevettate e sviluppate dal market leader Intivation, WakaWaka Light e WakaWaka Power sono delle vere ancore di salvezza per chi non ha elettricità.

È stato riscontrato che, sostituendo lampade al kerosene con soluzioni alternative ad energia solare, oltre al risparmio economico, si ottiene un miglior rendimento scolastico e un aumento della capacità di generare reddito delle famiglie.

I rischi sono abbattuti, gli effetti collaterali dannosi per la salute e le emissioni di CO2 sono eliminati, mentre la possibilità di ricaricare i telefoni cellulari agevola le comunicazioni e le attività imprenditoriali.

L’accessibilità all’energia sostenibile locale è un diritto fondamentale dell’uomo: arricchisce, potenzia le possibilità di interazione e salva vite umane.

I Prodotti WakaWaka

WakaWaka

Le lampade solari WakaWaka sono prodotti altamente tecnologici ed efficienti con un design pratico e maneggevole, che garantiscono fino a 80 ore di luce dopo un solo giorno di energia solare.

WakaWaka Power è anche un caricabatteria solare compatto: caricatore universale per telefoni cellulari e tablet con lampada a led incorporata.

La missione sociale di WakaWaka

judelande_with_wakawaka_light

La missione sociale del progetto è quella di portare luce tra le comunità non raggiunte dalla rete elettrica; ogni volta che acquisti una lampada, permetti che un’altra lampada raggiunga una famiglia che vive in condizione di povertà energetica.

AURUM è un acronimo e significa “Acquistane Una – Regalane Una al Mondo” ed è il sistema con cui WakaWaka si impegna, in modo concreto e significativo, nell’ambizioso progetto di combattere la povertà energetica.

Come funziona AURUM?

È molto semplice: ogni volta che viene acquistata una WakaWaka Power, una WakaWaka Light viene regalata ad una persona dei 1.5 miliardi nel mondo che ancora, purtroppo, vive in assenza di elettricità.

Anche con l’acquisto di una WakaWaka Light però, puoi contribuire a illuminare le vite di coloro che vivono al buio: una quota parte del tuo acquisto infatti, viene devoluta alla WakaWaka Foundation per inviare una lampada fotovoltaica che raggiungerà una famiglia off-grid nel Sud del Mondo.

Chi guadagna grazie ad AURUM?

Tu-  perché puoi contare su un prodotto altamente efficiente, sostenibile e a basso costo, dal design moderno e dalle caratteristiche tecniche innovative che ti accompagnerà in qualunque attività indoor e outdoor, dandoti anche la possibilità di ricaricare le batterie di smartphone, tablet , mp3 e qualunque dispositivo elettronico portatile.

Le famiglie off-grid-  perché grazie a WakaWaka, ogni anno, vengono evitati pericolosi incidenti causati dalle lampade a cherosene (ustioni e malattie dell’apparato respiratorio); le ore in cui è possibile lavorare e studiare aumentano, favorendo istruzione e imprenditoria; le interazioni sociali vengono favorite ed ampliate, illuminando letteralmente le vite delle persone.

homepage-slide4Il pianeta- perché WakaWaka è la più economica e sostenibile tra le soluzioni energetiche, contribuisce a diminuire le emissioni di CO2 nell’ambiente, l’inquinamento prodotto dai combustibili fossili e incide positivamente sulla riduzione del riscaldamento globale del Pianeta.

Il mondo Occidentale- perché WakaWaka crea la consapevolezza che questi problemi esistono e che, insieme, possiamo risolverli.

Storia fino ad oggi

ImpattoMondiale

La storia delle lampade solari WakaWaka ha inizio nel 2010, quando i futuri fondatori Maurits Groen e Camille van Gestel lanciarono un’attività per rendere eco-friendly la Coppa del Mondo FIFA in Sud Africa. Il design per la lampada LED ultra-efficiente, che avrebbe dovuto sostituire i milioni di lampade ad incandescenza previste per l’evento, fu un’idea vincente in termini di riduzione delle emissioni di CO2. Visitando il Sud Africa qualcosa li colpì molto: il numero di sudafricani che vivono off grid, per i quali la loro fantastica invenzione era utile ed indispensabile.

Dando vita alla partnership con Intivation, market leader nella gestione dell’energia solare, fu elaborata una lampada LED a energia solare, robusta, altamente efficiente, sostenibile e a basso costo, acquistabile anche dalle famiglie che vivono con solo 2 dollari al giorno. Dopo mesi di perfezionamento, i primi prototipi di WakaWaka Light cominciarono ad assorbire la luce del sole. Nel gennaio del 2012 fu finanziata, grazie al crowdfunding, la prima produzione della lampada LED a energia solare più efficiente del mondo. Sei mesi dopo WakaWaka Light fece il suo debutto sul mercato.

La piccola lampada godette di una grande pubblicità in tutto il mondo, suscitando l’interesse degli imprenditori e delle Organizzazioni Non Governative. Fu acquistata in ogni singolo stato africano e da altre novantasei nazioni nel mondo. Le valutazioni online non avrebbero potuto essere più positive ed incoraggianti e una ricerca indipendente mostrò che WakaWaka Light fosse efficiente il doppio di qualunque altra lampada solare allora sul mercato. Mostrò inoltre che il modello di business sostenibile a sovvenzione incrociata stava funzionando e aveva il potenziale per avere un impatto significativo nel mondo.

MappaMondo

Arrivato il 2013, WakaWaka lanciò un nuovo prodotto – WakaWaka Power – che combinava la lampada originale con la capacità di ricaricare telefoni, tablet, lettori mp3 e altri apparecchi portatili, sempre garantendo ore di luce brillante e sicura. La produzione della “power station più compatta del mondo” fu sovvenzionata nuovamente grazie al crowdfunding. La campagna “comprane una, regalane una”raccolse più di 700.000 dollari e, contemporaneamente, fornì 12.000 lampade LED alle famiglie haitiane senza elettricità. Al momento WakaWaka è impegnata ad aiutare i rifugiati siriani vittime della guerra.

Vai alle schede prodotto:

WakaWaka Light:

zonlicht

WakaWaka Power:

2wakawakapower-1

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...