“FORMULA E”, IL CAMPIONATO MONDIALE DELLE MONOPOSTO ELETTRICHE

Già alla griglia di partenza il Campionato Mondiale sostenibile per eccellenza.

FORMULA E, VETTURE ELETTRICHE

Sarà a Beijing in Cina, la prima tappa del Campionato Mondiale di “Formula E” per monoposto elettriche.
Mentre il Presidente di FIA Jean Todt  si prsenta come il mentore del progetto, il padrino Manager Esecutivo è lo spagnolo Alejandro Agag. La griglia di partenza dell’evento, dopo 2 anni intensi di organizzazione, è fissata per il 13 Settembre 2014. Si tratta di un programma di 10 gare nelle quali i 10 team ammessi saranno in competizione fra di loro per innovare la propria auto da gara contribuendo, in tal modo, alla ricerca e allo sviluppo dei veicoli elettrici in senso più generale.

Per il primo Campionato, tutti i team avranno a disposizione la stessa monoposto di base, la Spark-Renault_01E, già presentata nel Gennaio 2014 al famoso International Consumer Electronics Show (CES) di  a Las Vegas.

03913803_005

CARATTERISTICHE E PRESTAZIONI

La macchina, costruita dalla Spark Racing Technology, è lunga 5 metri, larga 1,80 ed alta 1,20; il suo peso, pilota incluso, sarà di 800 chili, dei quali solo un massimo di 200 è dedicato alle batterie.
Spark Racing Technology integra la ricerca aereodinamica dell’Italianissima Dallara di Varano de’ Malegari (Reggio Emilia) stella dei Campionati F3 e Formula Indy, per quanto riguarda il telaio superleggero in fibra di carbonio e alluminio.
McLaren partecipa con il motore elettrico e l’elettronica, Williams Advanced Engineering con la sua batteria da 220kW, in grado di sviluppare 270 cavalli di potenza, e Michelin fornisce gli pneumatici.
Evidentemente anche la F1 si dimostra molto interessata a questo progetto.

Le prestazioni della monoposto supertecnologica si avvicino ad una F2, attraverso una accelerazione da 0 a 100 km/h in 3 secondi e una velocità massima consentita da 225 km/h, il tutto prodotto, nelle sessioni di gara, da un motore di 133 kW con una riserva temporanea di spunto per i sorpassi pari ad un surplus 67 kW.

Il rumore sviluppato dal veicolo così equipaggiato si aggira intorno agli 80 decibel, 10 in più di una vettura alimentata a benzina ma molto inferiore ad una F1, notoriamente stimato intorno ai 130 dB.

New_car_4

I TEAM

La FIA segue direttamente i rapporti con gli sponsor, i circuiti coinvolti, i team e le case costruttrici. I team già accreditati sono:

  • Drayson Racing Formula E Team (UK)
  • China Racing Formula E Team (China
  • Andretti Autosport Formula E Team (USA) di Michael Andretti
  • Dragon Racing Formula E Team (USA) di Jay Penske (già Formula Indy
  • e.dams Formula E Team (France) con Alain Prost
  • Super Aguri Formula E Team (Japan)
  • Audi Sport ABT Formula E Team (Germany)
  • Mahindra Racing Formula E Team (India)
  • Virgin Racing Formula E Team (UK) di Leonardo Di Caprio
  • Venturi Formula E Team (Monaco)

Mentre evidenti sostenitori del progetto si mostrano Renault ed Audi non figurano al momento le domestiche Ferrari e di Redbull, con un po’ di rammarico per noi Italiani, già tifosi delle nostre F1 e che crediamo nelle potenzialità delle tecnologie solari.

bruno senna

I PILOTI

Ogni team avrà a disposizione due piloti che negli originali pit-stop, diversi da quelli ai quai la F1 ci ha abituato, abbandoneranno una vettura per prendere l’altra in dotazione, pare dopo una corsa di 100 metri. Quasi tutti i nomi dei piloti hanno già esperienze in F1. Si tratta di:

  • Daniel Abt (GER)
  • Christijan Albers (NLD)
  • Marco Andretti (USA)
  • Sébastien Bourdais (FRA)
  • Sebastien Buemi (CHE)
  • Karun Chandhok (IND)
  • Lucas di Grassi (BRA)
  • J.R. Hildebrand (USA)
  • Ma Qing Hua (CHN)
  • Narain Karthikeyan (IND)
  • Vitantonio Liuzzi (ITA)
  • Franck Montagny (FRA)
  • Takuma Sato (JPN)
  • Bruno Senna (BRA)
  • Oriol Servia (ESP)
  • Adrien Tambay (FRA)

New_car_3

LE GARE

La maggior parte delle gare non si terranno in autodromo bensì all’ interno di percorsi cittadini sul modello Montecarlo ed avranno  circuiti della lunghezza di circa circa 4 km. Il tour delle gare 2014-2015  prevede 10 appuntamenti in tutto il mondo
Pechino, il 13 settembre 2014
Putrajaya in Malesia, il 18 ottobre
Rio de Janeiro, il 15 novembre
Punta de l’Este, Uruguay il 15 dicembre
Buenos Aires, 10 gennaio 2015
Los Angeles, 14 febbraio
Miami, 14 marzo

3 sono le tappe previste in Europa:
Montecarlo, il 9 maggio
Berlino, il 30 maggio
Londra, il 27 giugno

UN GRAN PREMIO SOSTENIBILE

Pensate se Monza potesse ospitare un simile GP, all’insegna della sosteniblità ambientale! La gara potrebbe portare tutto il proprio indotto, privo però dell’inquinamento acustico e non solo, che disturba così tanto all’interno del Parco di Monza.
Siamo davvero convinti che lo sport non sia solo un mezzo di intrattenimento per i tifosi e ci siamo già altre volte resi testimoni della funzione educativa propria degli appuntamenti agonistici.
Nello stesso modo riconosciamo in questo progetto anche un grande ruolo culturale ed esemplificativo di come la tecnologia possa progredire e migliorare anche la qualità della vita quotidiana. Sposiamo facilmente una posizione intermedia tra i sostenitori del processo di innovazione ad ogni costo e quello di chi crede nella decrescita felice.

Al di là delle digressioni filosofiche, il Mondiale è un’occasione imperdibile per sviluppare eventi culturali sostenibili nei quali far convergere sport e innovazione tecnologica.
Al di là delle stesse digressioni noi, che siamo di Monza, amiamo il nostro GP e, ad esso, non sapremmo rinunciare.

Per approfondire:

GUARDA IL VIDEO Il debutto della Spark-Renault_01E
GUARDA IL VIDEO Trailer ufficiale del Campionato “FORMULA E”

http://www.fiaformulae.com/home
http://www.cesweb.org
http://www.f1passion.it

2 risposte a ““FORMULA E”, IL CAMPIONATO MONDIALE DELLE MONOPOSTO ELETTRICHE

  1. Pingback: Andare in moto fa bene anche all’ambiente | sunisyou·

  2. Pingback: L’Europa per una maggiore diffusione delle rinnovabili | sunisyou·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...