RADFLEK, il pannello riflettente per termosifoni

Radflek è il pannello isolante che, posizionato tra il muro ed il calorifero, riflette il calore prodotto dal radiatore verso l’interno della stanza. Radflek impedisce che l’energia termica venga dispersa verso l’esterno dell’immobile. Logicamente, l’azione isolante di Radflek risulta maggiormente apprezzabile nel caso in cui i radiatori siano collocati sulle pareti perimetrali esterne dell’immobile, oppure sulle pareti che delimitano il vano scala del condominio, raramente riscaldato.

Come funziona Radflek

Come funziona Radflek

RADFLEK, SALVA IL CALORE

Radflek è un prodotto utile a tutti, ma proprio a tutti, poiché tutti abbiamo a casa ed in ufficio almeno un calorifero; con il suo aiuto possiamo ridurre sensibilmente l’acquisto di gas destinato al riscaldamento e, non ultimo, migliorare il comfort degli spazi abitativi. Essendo nota la mia qualità di San Tommaso a partire da quest’autunno ho testato il prodotto e, con grande sorpresa ho dovuto accettare l’evidenza: il conguaglio di consumo del gas di Dicembre era negativo, cioè ho consumato per il riscaldamento un bel po’ meno dell’anno scorso. Ecco, di seguito, la mia esperienza diretta di utilizzatore.

COME E’ FATTO RADFLEK?

radflek, risparmio energetico, riscaldamento Radflek è costituito da una sottile lamina di materiale brevettato che esteticamente si presenta di consistenza intermedia tra il cartoncino e la carta stagnola.

E’ distribuito in confezioni da 10 fogli da 120 x 60 cm, sufficienti per soddisfare l’isolamento di 10 caloriferi di taglia grande, fino a 120 x 60 cm, oppure 20 di taglia standard 60 x 60 cm. Ogni pannello è decorato sul lato posteriore con una griglia millimetrata, molto utile per dimensionare il foglio secondo necessità attraverso una comune forbice per carta.

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO

Vale la pena di specificare che eventuali sfridi di pannello possono essere giuntati, senza perdita di efficacia, con il comune “Nastro americano”, oppure il nastro alluminato, diffusamente usato in applicazioni termoidrauliche ed acquistabile presso un centro commerciale o in una ferramenta. Di Radflek non si butta niente! ed è talmente semplice da installare che, piuttosto che di installazione, si può tranquillamente parlare di posizionamento.

COME SI POSIZIONA RADFLEK DIETRO AL CALORIFERO?

Ogni normale calorifero è appeso al muro attraverso 2 staffe. Il foglio isolante dovrà essere tagliato della misura che separa le due staffe, poiché tra di esse verrà collocato, appeso come un quadro.

measure

Per fissare Radflek, la confezione contiene 20 clip bianche a goccia, simili a quelle che si usano per sostenere le cartine geografiche a scuola, o per fascicolare più fogli.

fold

Inserendo due clip bianche (in dotazione) sulla parte superiore del foglio, Radflek può essere sistemato in sospensione tra le due staffe. Per assicurare il foglio alle clip, e per nasconderle, sarà sufficiente avvolgere il foglio su se stesso per un paio di giri. La caratteristica di Radflek, che lo rende solo un po’ simile alla carta stagnola, è identificabile nella memoria della posizione ricevuta: così, arrotolato, manterrà il nostro pannello isolante al suo posto senza altre necessità.

hang

ALCUNE CARATTERISTICHE TECNICHE

I dati forniti del produttore di Radflek sono garantiti da misurazioni e certificazioni concesse dalle autorità residenti nel Regno Unito. Radflek riflette verso l’interno della stanza il 95% del calore prodotto dal radiatore, riducendone del 45% la dispersione verso l’esterno. Il risparmio energetico, riscontrabile in bolletta attraverso la riduzione dei consumi, è quantificato in circa il 20%. La riduzione delle emissioni ottenuta con Radflek è calcolata in 47.39 kg CO2/m2 per ogni anno di uso. Per altri approfondimenti tecnici guarda la scheda prodotto

LE QUALITA’ DI RADFLEK IN SINTESI

E’ economico: Il prodotto costa molto poco per il servizio che da’
Stabilizza la temperatura nelle stanza
Migliora il comfort percepito Ottimo nel risparmio energetico: consente l’immediata riduzione dei consumi di gas
E’ pratico: non necessita di interventi invasivi sulle pareti, richiesti per esempio da cappotti termici o altri isolanti da integrare nel muro
E’ senza sprechi: è utilizzabile fino all’ultimo centimetro
E’ facile da installare: richiede solo il metro, le forbici e nessuna particolare abilità tecnica
E’ invisibile: perfetto per chi tiene anche al look
E’ eco-sostenibile:contribuisce a ridurre le emissioni di CO2nell’ambiente
E’ per tutti: adatto a tutti gli usi (casa oppure ufficio)

HEATER

Radflek non si vede una volta installato.
E’ possibile percepirlo nella foto di sinistra perché riflette il flash della macchina fotografica.

SONDAGGIO

Advertisements

7 risposte a “RADFLEK, il pannello riflettente per termosifoni

  1. Pingback: L’autunno del risparmio energetico | Il Puck·

  2. Egregi Signori,
    poiché i vecchi termosifoni in ghisa hanno gli elementi alquanto distanziati e quindi i pannelli Radflek si vedrebbero in modo evidente, si chiede se i fogli riflettenti si potrebbero verniciare col colore della parete che li ospita. In caso contrario, come si potrebbe ovviare all’inconveniente che essi si vedano?
    Altri consigli e/o suggerimenti sono bene accetti.
    Grazie per la risposta e cordiali saluti.
    Picheo

    • Buongiorno. Tecnicamente è possibile dipingere i Radflek, avendo però di conseguenza un lieve calo di efficienza non quantificabile in quanto dipendente dalla trasmittanza termica della vernice utilizzata. Se decide di procedere, ci tenga aggiornati sui risultati!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...